Autoritratto


Matite e carboncino Contè su carta Fabriano liscia , dim. 24×34

Agosto 2018, in certe giornate c’è stato un caldo talmente asfissiante che ero solo capace di stare sul letto a rilassarmi al fresco e a fantasticare su future opere pittoriche. In queste condizioni è uscito fuori questo autoritratto in cui ho sperimentato la convivenza tra la grafite e il carboncino, una convivenza molto difficile, nel senso che non legano molto assieme e bisogna assegnare per ognuna la propria zona di competenza e sfumando bene nelle zone di contatto.


Una replica a “Autoritratto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.